Roast beef all'inglese
Secondi

Roast beef all’inglese

La storia del roast beef all’inglese è avvolta da un’aura di tradizione e raffinatezza, viaggiando attraverso i secoli fino ad arrivare sulle nostre tavole di oggi. Originario dell’Inghilterra, questo piatto si è guadagnato una reputazione di eccellenza grazie alla sua semplicità e all’attenzione verso la qualità degli ingredienti.

Risalendo all’epoca medievale, era un simbolo di status e prestigio. I nobili britannici, con i loro grandi banchetti, sfoggiavano un intero bovino arrostito, servendolo con orgoglio ai loro ospiti. Ma non era solo una questione di prestigio, bensì di sapore: la carne veniva marinata con erbe aromatiche e spezie, poi delicatamente cotta, mantenendo la sua morbidezza e ottenendo un irresistibile equilibrio tra succulenza e sapidità.

Col passare dei secoli, si è trasformato, adattandosi ai gusti e alle tecniche culinarie del tempo. Oggi, è considerato uno dei piatti di carne più amati e celebri in tutto il Regno Unito e oltre. La sua versatilità lo rende adatto a molteplici occasioni, dalle feste natalizie alle cene di famiglia, e il suo aroma invitante e la sua presenza imponente lo rendono il protagonista di ogni tavola.

La preparazione è un’arte da preservare e praticare con cura. La scelta del taglio di carne è fondamentale: si preferisce di solito una parte di manzo, come il controfiletto o la lombata, con un bel marmorizzazione grassa che conferisce sapore e tenerezza. La marinatura e la cottura rispettano la tradizione, con l’aggiunta di aromi come l’aglio, il rosmarino e la senape, che si sposano perfettamente con la carne.

Ma non è solo la tecnica che rende il roast beef all’inglese così speciale; è l’esperienza di condividerlo con le persone care, creando un momento di convivialità e di gusto autentico. Le sottili fette rosate, circondate da un croccante e dorato guscio, si fondono con la salsa ricca e succulenta, accanto a contorni di verdure fresche e patate arrosto. Ogni boccone è un abbraccio di sapori che si fondono in un unico piacere.

È un classico intramontabile che merita un posto d’onore sulle nostre tavole. È una ricetta che racconta una storia di tradizione e passione per la cucina, portando con sé un bagaglio di sapori e di emozioni che ci riporta all’essenza stessa della buona tavola. Preparatelo con amore e condividetelo con allegria, scoprendo l’incanto di un piatto che ha attraversato i secoli per regalarci un momento di autentica felicità culinaria.

Roast beef all’inglese: ricetta

Per prepararlo, avrai bisogno di:

– Un taglio di manzo di alta qualità come il controfiletto o la lombata
– Sale e pepe nero macinato fresco
– Aglio tritato
– Rosmarino fresco tritato
– Senape di Dijon
– Olio d’oliva

Per la marinatura, mescola insieme l’aglio tritato, il rosmarino, la senape di Dijon, un pizzico di sale e pepe e un po’ di olio d’oliva.

Prendi il taglio di manzo e strofina la marinatura su tutti i lati, massaggiandola delicatamente nella carne. Lascia marinare il roast beef in frigorifero per almeno un’ora, ma preferibilmente per tutta la notte, in modo che i sapori si assorbano completamente.

Una volta che il roast beef ha marinato a sufficienza, preriscalda il forno a 220°C. Scegli una teglia da forno abbastanza grande da contenere il taglio di carne e posiziona il roast beef sulla griglia della teglia. Cospargi la carne con un po’ di sale e pepe.

Inforna il roast beef per circa 20 minuti per ottenere una crosta dorata. Riduci poi la temperatura del forno a 180°C e continua a cuocere per circa 15-20 minuti per ogni chilogrammo di carne, a seconda del grado di cottura desiderato (rosa al centro per una cottura media).

Una volta cotto, togli il roast beef dal forno e lascialo riposare per almeno 10-15 minuti prima di affettarlo. Questo permetterà ai succhi di distribuirsi uniformemente, mantenendo la carne succosa e morbida.

Affetta il roast beef all’inglese in fette sottili e servile con la salsa di cottura e contorni a piacere, come patate arrosto e verdure di stagione.

Goditi il tuo roast beef all’inglese, un piatto classico che celebra la tradizione culinaria britannica e regala un’esperienza di gusto indimenticabile.

Abbinamenti possibili

Il roast beef all’inglese è un piatto che si presta ad abbinamenti deliziosi, sia con altri cibi che con bevande e vini. La sua carne succulenta e saporita può essere accompagnata da una varietà di contorni e salse che esaltano ancora di più i suoi sapori intensi.

Per quanto riguarda i contorni, le patate arrosto sono un abbinamento classico con il roast beef all’inglese. Le patate croccanti e dorate si sposano perfettamente con la morbidezza della carne, creando una combinazione deliziosa. Altri contorni popolari includono verdure di stagione come carote glassate, piselli freschi o asparagi al burro.

Per quanto riguarda le salse, una salsa di vino rosso o una salsa al pepe sono scelte tradizionali che si abbinano bene al roast beef. La salsa di vino rosso dona un sapore ricco e profondo, mentre la salsa al pepe aggiunge un tocco di piccantezza. In alternativa, puoi servire il roast beef con una salsa di senape e miele per un accostamento dolce e piccante.

Passando alle bevande, si abbina perfettamente ai vini rossi corposi come il Cabernet Sauvignon o il Syrah. Questi vini robusti e strutturati si sposano bene con la carne succosa e la sua salsa ricca. Se preferisci una bevanda non alcolica, prova ad abbinare il roast beef con un tè nero forte o una birra ale, che bilanciano i sapori intensi della carne.

In conclusione, può essere abbinato a una varietà di contorni, salse e bevande, offrendo infinite possibilità di combinazioni. Sperimenta e trova gli abbinamenti che soddisfano i tuoi gusti personali, creando un pasto memorabile e delizioso.

Idee e Varianti

Ci sono molte varianti della ricetta, ognuna con piccole modifiche che aggiungono un tocco personale al piatto. Ecco alcune delle varianti più comuni e popolari:

1. Con crosta di erbe: In questa variante, una crosta di erbe aromatiche come il prezzemolo, il timo e l’origano viene aggiunta sopra il roast beef prima di infornarlo. Questo conferisce una nota fresca e profumata al piatto.

2. Con salsa di funghi: Qui, il roast beef viene servito con una deliziosa salsa di funghi, che aggiunge un sapore terroso e ricco alla carne. I funghi freschi o secchi vengono cucinati con cipolle, aglio, vino bianco e panna per creare una salsa cremosa e gustosa.

3. Con salsa al pepe verde: Questa variante vede il roast beef abbinato a una salsa cremosa al pepe verde. I grani di pepe verde vengono schiacciati e cucinati con burro, panna e succo di limone per ottenere una salsa piccante e saporita.

4. Affumicato: In questa variante, il roast beef viene affumicato utilizzando un fumatore o un barbecue, che aggiunge un sapore ahumato alla carne. Questo dona un tocco di profondità e carattere al piatto.

5. All’inglese freddo: Questa versione del roast beef viene servita fredda, ideale per un buffet o un antipasto. Il roast beef viene cotto al forno e poi refrigerato, quindi viene affettato sottilmente e servito con salse e condimenti freddi come senape, maionese o salsa di rafano.

Queste sono solo alcune delle varianti più comuni. Puoi sperimentare con diversi ingredienti, salse e metodi di cottura per creare la tua versione personalizzata di questo piatto classico. Che tu scelga una variante tradizionale o qualcosa di più creativo, il roast beef all’inglese continuerà ad essere un piatto apprezzato per la sua semplicità e saporitosità.

Potrebbe piacerti...