Krumiri
Dolci

Krumiri

I deliziosi krumiri, con la loro forma elegante e il loro irresistibile sapore di burro e vaniglia, sono uno dei gioielli della tradizione culinaria piemontese. La loro storia affonda le radici nel lontano 1878, quando fu fondata a Casale Monferrato la celebre Pasticceria Galletti. Fu proprio qui che il maestro pasticcere Domenico Rossi, geniale artefice di questa prelibatezza, inventò questi per omaggiare il re Vittorio Emanuele II in occasione del suo passaggio in città. Da allora, queste deliziose frolline hanno conquistato cuori e palati di generazioni di italiani, diventando un simbolo di raffinatezza e tradizione. La ricetta segreta è stata tramandata di generazione in generazione, custodita gelosamente dagli eredi del maestro Rossi e oggi, finalmente, la condividiamo con voi. Preparatevi a immergervi in un viaggio di sapori e profumi che vi farà innamorare di questa meraviglia gastronomica.

Krumiri: ricetta

Gli ingredienti necessari per prepararli sono: burro, zucchero, farina, tuorli d’uovo, lievito vanigliato e vaniglia.

Per la preparazione, iniziate mescolando il burro morbido e lo zucchero fino a ottenere una consistenza cremosa. Aggiungete i tuorli d’uovo uno alla volta, mescolando bene dopo ogni aggiunta. Aggiungete il lievito vanigliato e le semini di vaniglia, mescolando fino a ottenere un composto omogeneo.

Aggiungete gradualmente la farina setacciata al composto, mescolando con cura fino a formare un impasto morbido. Prendete l’impasto e formate dei cilindri lunghi e sottili, poi piegateli a forma di mezzaluna o di “S”. Disponete i krumiri su una teglia rivestita di carta forno e lasciate riposare in frigorifero per almeno un’ora.

Infornateli in forno preriscaldato a 180°C per circa 15-20 minuti, o fino a quando saranno dorati. Lasciateli raffreddare completamente prima di servire.

Sono perfetti per accompagnare una tazza di tè o caffè, ma sono anche deliziosi da gustare da soli. Che aspettate? Provate questa ricetta e lasciatevi conquistare dal loro irresistibile gusto di burro e vaniglia!

Abbinamenti possibili

I deliziosi krumiri, con la loro forma elegante e il loro irresistibile sapore di burro e vaniglia, sono un’ottima scelta da abbinare con altri cibi e bevande. Grazie alla loro delicatezza e al loro gusto avvolgente, i krumiri si prestano a molteplici combinazioni gustative.

Per iniziare, sono perfetti per accompagnare una tazza di tè caldo o una tazza di caffè appena fatto. La loro consistenza friabile e il loro sapore burroso si sposano alla perfezione con la dolcezza e l’aroma di queste bevande calde.

Se preferite i sapori più ricchi, potete abbinarli con una crema al cioccolato o una crema al mascarpone. La morbidezza della crema si contrapporrà alla friabilità dei krumiri, creando una combinazione equilibrata di consistenze.

Per un abbinamento più fresco, potete servirli con una pallina di gelato alla vaniglia o alla crema. Il contrasto tra la croccantezza dei krumiri e la morbidezza del gelato creerà un’esplosione di gusto in bocca.

Passando ai vini, si abbinano bene con vini dolci come il Moscato d’Asti o il Passito di Pantelleria. La dolcezza e gli aromi fruttati di questi vini si sposano con la dolcezza e il profumo dei krumiri, creando un connubio perfetto.

In conclusione, sono un vero e proprio camaleonte culinario, in grado di adattarsi a diversi abbinamenti gastronomici. Sperimentate e lasciatevi guidare dalla vostra creatività per scoprire nuovi gusti e accostamenti con questi deliziosi biscotti piemontesi.

Idee e Varianti

Ci sono molte varianti della ricetta che si possono provare per aggiungere un tocco personale a questi deliziosi biscotti. Ecco alcune idee:

– Varianti al cioccolato: Potete aggiungere del cacao in polvere all’impasto per ottenerli al cioccolato. Potete anche decorarli con una glassa al cioccolato fondente o aggiungere dei pezzetti di cioccolato all’impasto per un tocco extra di golosità.

– Varianti alle noci: Aggiungere delle noci tritate all’impasto dona un sapore rustico e un tocco croccante. Potete anche decorare i biscotti con una nocciola intera sulla superficie prima di infornarli.

– Varianti alla mandorla: Sostituire parte della farina con farina di mandorle può donare a questi un sapore delicato e un’aroma irresistibile. Potete anche decorarli con una glassa al burro e mandorle a scaglie.

– Varianti al limone o all’arancia: Aggiungere la scorza grattugiata di limone o arancia all’impasto dei krumiri può dare un tocco di freschezza e profumo. Potete anche sostituire la vaniglia con l’estratto di limone o arancia per un gusto più intenso.

– Varianti al cocco: Aggiungere del cocco grattugiato all’impasto conferisce una nota esotica e una consistenza leggermente croccante. Potete anche decorarli con scaglie di cocco prima di infornarli.

– Varianti alla cannella: Aggiungere un pizzico di cannella all’impasto dona un sapore speziato e avvolgente. Potete anche spolverizzarli con zucchero di canna misto a cannella prima di infornarli.

Queste sono solo alcune delle molte varianti che si possono sperimentare con la ricetta. Lasciatevi ispirare dalla vostra creatività e gustatevi queste delizie in tutte le loro diverse sfumature di gusto!

Potrebbe piacerti...